Nuovi sistemi di diagnosi veloce e tecniche a basso impatto ecotossicologico per contenere fenomeni di resistenza di patogeni, fitofagi e malerbe (RESISTI)

Il progetto si propone di sviluppare e validare strumenti diagnostici innovativi di tipo molecolari (LAMP= Loop-mediated isothermal amplification, ddPCR=Droplet Digital PCR) per individuare precocemente la presenza di malerbe, insetti e patogeni resistenti, considerando i principali organismi nocivi delle colture della regione Emilia-Romagna.
Saranno anche validate strategie alternative di difesa fitosanitaria più sostenibili che permettano di ridurre l’impiego di prodotti fitosanitari, abbassando di conseguenza il rischio di insorgenza di resistenza.
Gli strumenti e sistemi innovativi sviluppati nel corso del progetto consentiranno di sviluppare delle specifiche strategie gestionali e saranno oggetto di giornate dimostrative per consentire di far apprezzare agli enti di sorveglianza fitosanitari e a tutti gli altri attori gli strumenti che possono contribuire a migliorare la gestione delle avversità e a limitare l’insorgenza della resistenza.

 

Coordinatore di Progetto: Laura Scarabel
Partecipanti IPSP: Andrea Milani, Donato Loddo, Silvia Panozzo.
Data inizio: 01/05/2020
Data fine: 31/10/2022