Olive Biodiversity for Saving Salento from Xylella (BIOSAVEX)

Il Progetto valuterà la risposta all’infezione naturale a Xylella fastidiosa di cv di olivo e di cloni della cv Leccino, per la quale esistono evidenze di campo e molecolari indicanti una resistenza al batterio. Saranno condotti studi di analisi trascrittomica e di anatomo-fisiologia in Leccino e nella cultivar suscettibile Ogliarola salentina, atti a valutare le modalità di interazione e di resistenza/suscettibilità alle infezioni di X. fastidiosa. Saranno inoltre implementati e validati protocolli per la gestione dell’impianto per valutare l’impiego delle cv selezionate in diversi ambienti pedoclimatici della Penisola Salentina. Verranno implementati e trasferiti protocolli di moltiplicazione rapida del materiale vegetale di olivo tramite piante autoradicate, microtalee e micropropagazione in vitro. Le attività condurranno alla realizzazione di una sezione incrementale che comprenderà le varietà risultate più tolleranti, al fine di consentire alle aziende olivicole e/o vivaistiche un rapido approvvigionamento del materiale di propagazione.

 

Coordinatore di Progetto: Pasquale Saldarelli
Partecipanti IPSP: Maria Saponari, Giuliana Loconsole, Donato Boscia, Pierfederico La Notte, Angelantonio Minafra, Nicola Centorame.
Data inizio: 21/06/2020
Data fine: 20/06/2021