Nuzzo Floriana

ASSEGNISTA floriana.nuzzo(AT)ipsp.cnr.it pubblicazioni: Orcid profilo personale e attività: People Curriculum Vitae Laureata in Biotecnologie Vegetali (LM6) presso l’Università degli Studi di Torino (UniTO) con tesi sperimentale svolta presso la Fondazione Edmund Mach di San Michele All’Adige (TN) nel laboratorio di Genomica e Biologia Avanzata, dove ho approcciato per la prima volta il metodo di gene editing CRISPR/Cas9 per lo studio funzionale di una glucosil trasferasi in melo (Malus domestica x Golden delicious). Ho poi ottenuto una borsa di studio presso il gruppo Crop Protection Technology del DISAFA presso UniTO, collaborando…

Read More

Forgia Marco

ASSEGNISTA marco.forgia(AT)ipsp.cnr.it 011.397.7923 pubblicazioni: Orcid profilo personale e attività: People Curriculum Vitae La mia attività di ricerca si concentra sull’identificazione e la caratterizzazione di mycovirus attraverso approcci bioinformatici e molecolari, focalizzandosi sia sugli aspetti tassonomici ed evolutivi che sui possibili effetti del virus sul metabolismo del fungo ospite. In misura minore ho anche contribuito alla caratterizzazione di virus di piante aventi come ospite quinoa e pomodoro.

Read More

Chitarra Walter

ASSOCIATO walter.chitarra(AT)ipsp.cnr.it 0438.456.715 pubblicazioni: Orcid profilo personale e attività: People Curriculum Vitae La mia attività di ricerca è focalizzata prevalentemente sulla vite (Vitis vinifera L.) e si articola su quattro filoni, adottando approcci sia molecolari che eco-fisiologici: Interazione genotipo-ambiente. Il sequenziamento del genoma di tre cloni di ‘Nebbiolo’ rappresenta il punto di partenza per lo studio delle interazioni tra il genotipo e le condizioni pedoclimatiche di coltivazione, che contribuiscono alla definizione del terroir vitivinicolo. La ricerca è svolta con un approccio agronomico, trascrittomico (RNA-seq) ed epigenomico (BS-seq), al fine di…

Read More

Contratto di collaborazione per il progetto DEBUG

Contratto tra Università’ Cattolica del Sacro Cuore, Sede di Piacenza e Istituto per la Protezione Sostenibile delle Piante del CNR per la realizzazione del progetto n. 29 “DEBUG – Acquisizione di nuove conoscenze utili al controllo dell’infestante alieno Halyomorpha halys in agroecosistemi viticoli lombardi” finanziato sul bando Regione Lombardia 2018 per progetti di ricerca in campo agricolo e forestale – D.D.S. N. 4403 DEL 28/03/2018. Il progetto, di cui è titolare la Prof.ssa Ilaria Negri, mira ad acquisire e a disseminare nuove conoscenze inerenti la biologia, l’ecologia, il comportamento e…

Read More

FlavescEnza DOrata: verso l’identificazione dei meccanismi di ResistenzA e/o tolleranza in vite (FEDORA)

La Flavescenza dorata (FD), malattia da quarantena che affligge la viticoltura dell’Europa Meridionale, costituisce una reale minaccia per l’economia regionale. Dal momento che la gestione della FD si basa esclusivamente su strategie di lotta preventive sia ecologicamente impattanti (trattamenti insetticidi obbligatori), sia costose (eliminazione delle piante infette e loro sostituzione con materiale vegetale certificato), il progetto si propone di individuare strategie di lotta alternative e sostenibili alla malattia, basate sull’individuazione di geni potenzialmente coinvolti nella resistenza/ tolleranza della vite alla FD. In un precedente progetto (RETrOFiD) si erano individuato possibili…

Read More

Impronte molecolari e meccanismi fisiologici alla base dell’adattamento della vite a stress ambientali estremi (GRAPEFIT)

Il progetto GRAPEFIT intende approfondire i meccanismi fisiologici e molecolari che regolano l’adattamento della vite allo stress idrico nel breve e nel lungo periodo, andando a soddisfare i seguenti obiettivi: 1) dimostrare se piante di vite ottenute per embriogenesi somatica (somacloni) abbiano una maggiore tolleranza ad eventi di stress idrico intenso e/o siano più performanti nella fase di recupero da stress; 2) studiare le basi molecolari dell’adattamento fisiologico della vite a eventi di stress idrico ricorrenti e prolungati, al fine di comprendere se e quali modificazioni epigenetiche siano alla base…

Read More