Melillo Maria Teresa

RICERCATORE
mariateresa.melillo(AT)ipsp.cnr.it
080.558.3377
pubblicazioni: Orcid
profilo personale e attività: People
Curriculum Vitae

Interazioni pianta-nematode. Il suo lavoro è incentrato sullo studio della risposta di piante di interesse agrario a nematodi endoparassiti galligeni e cisticoli, in particolare sulle alterazioni morfologiche a livello ultrastrutturale e citochimico, cambiamenti fisiologici e biochimici indotti dai nematodi durante la loro interazione con piante suscettibili (risposta compatibile) e resistenti (risposta incompatibile). Le sue competenze tecniche e scientifiche sono state acquisite presso il proprio laboratorio e sedi di ricerca straniere presso cui è stata nel corso degli anni. Ha esperienza in citologia, citochimica ed immunocitochimica di enzimi legati allo stress ossidativo. Durante gli anni della sua attività è stata coinvolta nello studio di istopatologia, immunolocalizzazione con anticorpi mono e policlonali al microscopio ottico, a fluorescenza ed elettronico. Negli ultimi anni è stata coinvolta nello studio dell’utilizzo di elicitori chimici (BTH) e fisici (ozono) in piante suscettibili a nematodi, allo scopo di indurre una maggiore tolleranza all’infezione e analizzare le risposte della pianta in termini di cambiamenti morfologici, di attività enzimatica, di produzione di ROS in risposta ai due stress biotico ed abiotico. In particolare ha analizzato i cambiamenti morfologici dei siti di alimentazione del nematode dovuti agli elicitori utilizzati. Inoltre sono stati studiati i geni coinvolti nei processi di irrigidimento della parete cellulare come barriera all’invasione del nematode fito-parassita (POX, PAL, F5H, 4CL) e sull’aumento di lignina a livello biochimico e citochimico. Nell’ottica di un controllo sostenibile dei nematodi è coinvolta nell’utilizzo di prodotti che siano a basso impatto ambientale e alternativi ai pesticidi.

Responsabile dei progetti: